La chiusura della discarica di Colle Fagiolara

Dichiarazione della consigliera regionale Sara Battisti:

“Dopo 26 anni chiude Colle Fagiolara, Colleferro e tutte le aree limitrofe e non solo, festeggiano un risultato straordinario a seguito di anni di battaglie a difesa dell’ambiente.

Possiamo, finalmente, guardare con più serenità al futuro e lavorare per riqualificare l’area, vituperata e resa scempio per troppi anni per via della discarica più grande del Lazio dopo Malagrotta, di inceneritori oramai chiusi ma che hanno lavorato a pieno regime nel passato.

Si scrive una pagina diversa che la Regione Lazio ha fortemente voluto anche con le recenti fasi avanzate per la bonifica dell’intera area, che stanno vedendo proprio in queste settimane la caratterizzazione delle aree agricole nelle prossimità della Valle del Sacco.

Purtroppo, per pregressi impegni istituzionali, non ho potuto partecipare alla manifestazione per la chiusura della discarica, ma ci tengo a ringraziare tutti gli attori protagonisti di questo grande risultato, in particolare gli amministratori locali, le associazioni territoriali e cittadini che hanno portato avanti questa spinosa battaglia per anni.

È anche la vittoria di una classe dirigente che si è affacciata alla politica proprio una virtù di un grande movimento di popolo a tutela della qualità dell’aria e alla ricerca di una cultura volta al rispetto ambientali. Su tutti il mio abbraccio va al Sindaco di Colleferro, Pierluigi Sanna.

L’impegno della Regione Lazio a far valere il principio del rispetto dei territori che non possono essere eternamente sfruttati da Roma Capitale, ci inorgoglisce.

Finalmente si respira Aria Nuova”.