Giornata della Memoria

Giornata della memoria

Comunicato stampa della consigliera regionale Sara Battisti

“Una giornata importante che ci invita a ricordare una delle pagine più nere della nostra storia affinché tragedie del genere non si ripetano mai più, ricordare è un dovere morale per tutti noi”. Così la consigliera regionale Sara Battisti nel commentare il giorno della memoria, che ricorre il 27 Gennaio, istituito ufficialmente dal Parlamento con la legge 211/2000 per commemorare le vittime dell’Olocausto. Prosegue Battisti: “Il ricordo è fondamentale per il futuro. Non bisogna dimenticare tutti gli orrori di quel periodo, anche nella nostra Penisola: le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, i cittadini italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia e la morte. Ma, ancor più importante, è promuovere iniziative che veicolino il ricordo, come l’evento promosso dalla Prefettura di Frosinone e dal comune di San Donato Valcomino sulla Shoah in provincia di Frosinone. Soprattutto in questa fase storica, in cui la violenza verbale e l’odio sono tornati prepotentemente alla ribalta, iniziative come queste sono molto importanti. Il caso di pochi giorni fa accaduto a Mondovì, con la scritta davanti al portone davanti casa di Lidia Rolfi, deportata ebrea sopravvissuta ai lager nazisti, è solo l’ultimo vergognoso episodio di una lunga serie e per questo è nostro dovere mantenere alta l’attenzione su questa fondamentale tematica, per far sì che mai più si possa verificare in futuro”.